produzione rete elettrosaldata
produzione recinzioni da cantiere
rete elettrosaldata
saldatura recinzioni da cantiere

Recinzioni

recinzione provvisoria da cantiere

Le recinzioni sono strutture progettate e costruite con materiali vari, per limitare o impedire il movimento attraverso un confine. Possiamo suddividere le recinzioni in due macro categorie: quelle che permettono la visuale e quelle che la bloccano; inoltre si possono classificare in base alla loro funzione oppure al materiale utilizzato.

FUNZIONE - UTILIZZO DELLE RECINZIONI

Recinzioni agricole e per allevamenti: mantengono lontani i predatori, delimitano appezzamenti di terreni agricoli, proteggono il bestiame dalla fuga, etc.
Recinzioni residenziali: privacy, sicurezza dei bambini, di persone ed animali domestici, delimitare un perimetro/confine, protezione anti-caduta (esempio le ringhiere), protezione dai furti, decorativo
Recinzioni provvisorie da cantiere: garantire la sicurezza in strade, cantieri edili, eventi fieristici e sportivi, sagre, feste comunali, manifestazioni
Recinzioni industriali: protezione anti-caduta negli stabilimenti, protezione antinfortunistica e sicurezza per macchine utensili e macchinari vari

MATERIALI DI COSTRUZIONE DELLE RECINZIONI

Fili di acciaio trafilato: rete a maglia sciolta in rotolo, rete elettrosaldata in pannelli o rotoli, rete ondulata in rotoli o pannelli, filo spinato, concertina
Grigliati metallici: grigliato elettrosaldato, grigliato pressato, grigliato interpenetrato
Ferro battuto: componenti in acciaio a basso tenore di carbonio di varie forme e sezioni (piatti, tondi, quadri, ferri a L, ferri a U, tubi), più o meno lavorati a scopo ornamentale
Cemento o mattoni: muro di cinta in mattoni oppure in cemento armato
Roccia: pietre di forma più o meno regolare, sovrapposte senza l'utilizzo di cemento
Palizzate o staccionate: tavole e pali in legno trattati, grezzi oppure decorati, steccati in legno
Rami intrecciati: rami in legno intrecciati con pali
Piante: arbusti di varia natura, cactus

DOVE E' OBBLIGATORIO INSTALLARE RECINZIONI

Per legge nelle seguenti aree o strutture si è spesso tenuti ad installare recinzioni, per motivi di sicurezza:

- strutture con apparecchiature ad alta tensione aperta (antenne, tralicci elettrici, etc.)
- linee ferroviarie
- macchinari fissi con parti mobili pericolose (per esempio le giostre e le attrezzature nei parchi giochi)
- fabbriche di esplosivi
- cave di minerali
- impianti industriali
- aerodromi e aeroporti
- aree militari e caserme
- carceri
- cantieri
- zoo e parchi naturali
- pascoli
- impianti sportivi e piscine

ALCUNE QUESTIONI LEGALI

I confini e di conseguenza le relative recinzioni, possono essere fonti di aspre polemiche tra proprietari confinanti; alcune volte il codice civile ha delle lacune in queste materie e le sentenze dei giudici molte volte non risolvono le diatribe.
Aspetti come la distanza delle piante e delle siepi dai confini, l’altezza di un muro di cinta, le riparazioni di una recinzione tra vicini di casa, sono spesso causa di accese discussioni.