produzione rete elettrosaldata
produzione recinzioni da cantiere
rete elettrosaldata
saldatura recinzioni da cantiere

Muro

muro

Il muro è una struttura artificiale di materiali diversi destinata a delimitare verticalmente lo spazio, spesso con funzione portante. I muri possono essere rettilinei, curvi o di qualsiasi altra forma, a condizione che siano perfettamente solidali fra loro, in modo da creare un complesso costruttivo nel quale tensioni e sforzi si trasmettono con continuità.

Se il muro ha funzione strutturale, ossia scarica a terra il peso delle strutture soprastanti, si definisce portante o maestro; se la sua funzione è prevalentemente di separazione interna, è detto tramezzo. Se, oltre alla funzione statica, assolve a quella di protezione dagli agenti esterni e di delimitazione, si dice perimetrale o di tamponamento; nel caso in cui debba assorbire e contenere la pressione del terreno, si definisce muro di sostegno.

Le testimonianze più antiche risalgono al neolitico e la loro conformazione si basa sull'uso elementare dei materiali disponibili in natura.
Nel mondo antico sono presenti due modi utilizzati per costruire un muro: le murature a secco e quelle realizzate con l'uso di malte e leganti.

Nel primo caso la coesione tra le parti dipende unicamente dalla forza di gravità e dal grado di aderenza fra un elemento e l'altro; ai grandi blocchi rozzamente sbozzati e ammassati dell'opus ciclopicum seguono le mura pelasgiche, dai blocchi più piccoli compensati dall'uso di schegge di calzatura, e muri nei quali si procede al progressivo adattamento delle superfici di contatto tra cui spiccano, per la perfezione esecutiva, le mura incaiche.

L'uso di leganti assicura coesione fra le diverse parti e consente di impiegare elementi di piccole dimensioni tipo i mattoni, più facilmente producibili e trasportabili e maggiormente adattabili alle diverse soluzioni strutturali e spaziali: una tecnica muraria che troverà il massimo sviluppo nell'edilizia romana.

Bisognerà aspettare la diffusione del cemento armato e delle leghe d'acciaio, impiegati nella realizzazione delle strutture portanti a “scheletro indipendente”, per liberare il muro da qualsiasi funzione portante riducendolo alla sola funzione di tamponamento.
Si sviluppa così una nuova tecnica muraria estremamente leggera, dalle notevoli qualità di isolamento termico e acustico e dalla rapidità di esecuzione, sino alla produzione di pannelli prefabbricati.