produzione rete elettrosaldata
produzione recinzioni da cantiere
rete elettrosaldata
saldatura recinzioni da cantiere

Calcestruzzo - definizione

Il calcestruzzo (da calx – calce e struere, ammassare) è un conglomerato largamente impiegato nell'edilizia e nell'ingegneria civile, ottenuto miscelando un legante idraulico (calce o cemento) con materiali inerti (sabbia, ghiaia, rottami di mattoni), additivi, eventuali aggiunte di minerali ed acqua, gettati in un'apposita cassaforma.
Grazie all'idratazione dell'acqua, il legante indurisce, conferendo alla miscela una resistenza tale da rendere il calcestruzzo simile alla pietra; per questa ragione sin dalle origini al calcestruzzo è riconosciuto un notevole pregio, dato dalla possibilità di ottenere pietre artificiali di qualsiasi forma.
Il termine calcestruzzo, generalmente associato al moderno materiale da costruzione, include in realtà materiali composti largamente impiegati nell'antichità; le differenze sono date dalla diversità del legante impiegato e nel concetto di assortimento granulometrico dei materiali inerti, pressoché assente nella produzione del calcestruzzo antico.
La scelta dei materiali, la composizione e le modalità di messa in opera del calcestruzzo impiegato in età romana sono dettagliatamente descritte da Vitruvio nel De architectura.

ORIGINI
Il calcestruzzo è impiegato con frequenza nell'architettura romana, per le fondazioni e per la costruzione di muraglie; inizialmente era l'unico materiale con cui venivano realizzate le strutture voltate. La tecnica muraria romana (il cosiddetto opus caementicium) realizza paramenti in mattoni o in pietra, che fungevano da casseri a perdere riempiti di malta, all'interno della quale venivano poi mescolati alla rinfusa rottami di pietra e mattoni di circa 30/50 mm, costipati con una mazza di ferro. Il legante era costituito da sola calce o da calce pozzolana; il processo di indurimento risultava fortemente legato al grado di penetrazione dell'aria e, paradossalmente, tanto minore quanto più compatta e impenetrabile era la barriera di pietre e mattoni.
La scoperta della calce idraulica (intorno al 1750) accelerò i processi d'indurimento, per arrivare nel 1924 al brevetto del cemento Portland.
Oggi il calcestruzzo si ottiene in diversi modi, tra cui la macinazione del clinker.